Laboratori

Laboratorio di lettura espressiva per adulti

Riscoprire il piacere della lettura ad alta voce di un testo, di qualsiasi natura esso sia.

Abbiamo acquisito nella lettura a voce alta una sorta di cantilena che appiattisce il testo e non ne valorizza le potenzialità. Possiamo però impossessarci di una maggiore consapevolezza delle nostre capacità espressive, e modificare la nostra “canzone”.

 

“L’incanto delle parole”

Per bambini dai 9 ai 12 anni

Attraverso un approccio ludico, avviciniamo i bambini alla lettura, stuzzicando la loro curiosità:  momenti di ascolto, di  gioco, di scambio, di sperimentazione del testo.

Il nostro intento è quello di  rivelare il testo e di far scoprire ai bambini la vibrazione che ogni testo custodisce. Li aiuteremo ad amare i libri e la pratica del leggere ad alta voce, così  che alla fine dell’incontro non rimanga in  loro il ricordo di una sorta di lezione stravagante, ma la prova di come la lettura possa trasformarsi in uno strumento per poter meglio cogliere la realtà e vivere le emozioni.

 

Laboratorio di lettura e narrazione

Riscoprire il piacere della lettura ad alta voce e della narrazione di un testo per proporlo al pubblico più esigente: quello dei bambini.

Il nostro obiettivo è quello di rendere i partecipanti consapevoli delle proprie personali capacità espressive, affinché si impossessino  degli strumenti necessari per  proporre in modo efficace  dei testi, scritti e orali, a gruppi di bambini di diverse età.

 

Letture nel Nido

Laboratorio per educatori, narratori, attori

La lettura di libri ai bambini del Nido costituisce uno stimolo importantissimo per la crescita e lo sviluppo.

Quando si legge  di fronte un gruppo di bambini diventa necessario  creare delle condizioni concrete attraverso le quali  i piccoli possano vivere questo momento in modo rassicurante, interessante, senza sentirsi in alcun modo minacciati.

Bisognerà allora prestare attenzione  ad una serie  di variabili: la ambientazione, la scelta dei libri e dei testi,  la prossemica, la fisicità del narratore, le modalità di narrazione.

L’obiettivo: indagare le possibili modalità di narrazione: l’uso consapevole del corpo, della mimica facciale e vocale, l’utilizzo di strumenti o piccoli oggetti, il ritmo, la gestualità creativa.

 

Laboratori manuali

I laboratori sono spazi d’incontro e di socializzazione per favorire le attività espressive e per utilizzare il tempo libero in modo costruttivo.

I laboratori manuali permettono ai bambini di inventare e costruire i propri giocattoli, utilizzando materiali quali  i colori, il legno, la stoffa, la plastica, materiali poveri ma soprattutto riciclati.

Manipolare materiali, utilizzando le risorse disponibili a costo zero e quindi recuperando materiali, ha il vantaggio di stimolare creatività e fantasia, la capacità critica e di progettazione.

Inoltre i laboratori manuali sono un’opportunità per imparare le 3R dell’Ecologia: Ridurre, Riutilizzare, Riciclare.

 

Yoga della risata

La risata simulata si trasforma presto in risata autentica.

Le sessioni di yoga della risata iniziano con semplici esercizi di riscaldamento (stretching, vocalizzazioni, battito delle mani e movimenti del corpo). Tutto ciò aiuta a far cadere le inibizioni e a sviluppare sentimenti di giocosità. Gli esercizi di respirazione, seguiti da una serie di “esercizi di risate”, combinano elementi di teatro con la giocosità. Questi esercizi, in una dinamica di gruppo, portano a una risata incondizionata, prolungata e sostenuta. Risata e respiro, risata e respiro… Venti minuti di risate sono sufficienti per sentirsi meglio anche a lungo termine. Una sessione di Yoga della risata può terminare con la cosiddetta “Meditazione della Risata” ovvero una sessione di risate destrutturate, dove i partecipanti seduti o sdraiati, lasciano che la risata naturale scorra dall’interno come una fontana. Chiude l’incontro una serie di esercizi di rilassamento guidato.